Iniziativa i63: COSTI DELLE POLITICA REGIONALE - COSTI DEI GRUPPI CONSILIARI
 Si: 7 (100%) · Astenzione: 1 · No: 0 · Approvato
Ultima bozza creata il 2013-01-06 alle 21:11:04 · Elenca tutte le revisioni (2)

spero sia la collcazione giusta della tematica, il sistema non è semplicissimo

Credo che Umberto Ambrosoli debba lanciare un messaggio chiarissimo su questo tema scottante. Si tratta di rivedere radicalmente il sistema dei contributi ai Gruppi del Consiglio Regionale.
Mi è chiaro che tali contributi (che vengono da molto lontano, perchè partono dalla L.R. 34 del 1972) servono anche a fornire le risorse per un lavoro politico, ma, a mio avviso, va fatta una distinzione fondamentale.
Un conto è fornire risorse per contributi tecnici alla redazione degli atti legislativi o alle ricerche preliminari al processo legislativo. Un conto è pensare a contributi per l'attività politica di propaganda o nel "collegio".
Per la prima attività io credo che le strutture proprie della Regione dovrebbero essere utilizzate e dovrebbero essere sufficienti. I secondi non dovrebbero proprio esserci.
E' un tema delicato anche perchè forse gli altri partiti della coalizione che sostiene Umberto potrebbero avere idee diverse, più moderate, di compromesso.
Credo sarebbe invece opportuno non ridurre, ma abolire completamente i contributi ai Gruppi, abrogando la disciplina indicata (o quella che qualcuno più esperto di me potrà efficacemente indicare).
Mi piacerebbe conoscere l'opinione dei partecipanti su questo tema.